Sunday, March 30, 2014

Mafia incondicional: las caligrafías de un botín. Leonardo Sciascia (1921-1986)


Salvo Battaglia
Del delitto e della pena nel pensiero di Leonardo Sciascia
Prefazione di Renato Albiero, Edizioni La Zisa, Palermo, 2013, 96 pp.
ISBN: 978-88-6684-078-7



L’analisi di alcuni brani dell’intellettuale siciliano, pregni di considerazioni inerenti il diritto e la giustizia penale, ha consentito in questo saggio di svolgere approfondite riflessioni di carattere prettamente penalistico sui rapporti tra il diritto e l’opera sciasciana.
Sotto certi profili l’attività di Sciascia ha precorso l’emanazione di alcune importanti norme (si veda ad esempio il contributo de Il giorno della civetta nell’introduzione del delitto di associazione di tipo mafioso, art. 416 bis, e delle misure di prevenzione patrimoniali). Sotto altri punti di vista, invece, si sono messi in luce gli aspetti più critici di alcuni scritti dell’autore siciliano, insofferenti verso il sistema sanzionatorio penale (vedi Porte aperte), le Istituzioni (L’affaire Moro) e più in generale verso l’amministrazione della giustizia (Todo modo e Il contesto).


Salvo Battaglia (Palermo, 1984) dopo la maturità classica ha conseguito con il massimo dei voti sia la Laurea in Scienze Giuridiche che la Laurea Specialistica in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Palermo. Nel 2008 ha vinto il “Premio Libero Grassi” con un progetto di ricerca sul fenomeno criminale dell’usura. Agli inizi del 2013 ha concluso il Master di secondo livello in “Analisi, prevenzione e contrasto della corruzione e della criminalità organizzata” dell’Università di Pisa e ha frequentato il “Corso di perfezionamento in criminologia” organizzato dal Dipartimento IURA dell’Università di Palermo. Ha conseguito l’abilitazione forense ed esercita la professione di penalista a Palermo. Inoltre collabora con l’Ufficio Legale di “Libera – Associazioni, nomi e numero contro le mafie”.

▀▄▀▄▀▄▀▄▀▄▀▄▀▄▀▄


Leonardo Sciascia (1921-1986)

La obra fue presentada el pasadpo 27 de febrero en ex fonderia alla Cala, piazza Fonderia, Palermo. Además del autor intervineron Renato Albiero, Vincenzo Militello y Vincenzo Zummo. Fue moderador el periodista y editor Davide Romano.




No comments: