Wednesday, November 13, 2013

Derecho y Literatura. Italia


Gabrio Forti - Claudia Mazzucato - Arianna Visconti (a cura di), con il Gruppo di ricerca del Centro Studi "Federico Stella" sulla Giustizia penale e la Politica criminale
Giustizia e Letteratura 1
Casa Editrice Vita e Pensiero, Milano, 2012, 680 pp.
ISBN: 9788834322833



Questo volume attraversa e congiunge culture, discipline e sensibilità differenti, distinguendosi nettamente per originalità di contenuti e impostazione da altre opere dedicate al rapporto tra ‘diritto e letteratura' (Law and Literature).
Il lettore è condotto per mano da eminenti scrittori, critici letterari e giuristi, lungo un affascinante itinerario che, andando al cuore di importanti opere narrative italiane e straniere, aiuta a riflettere su essenziali problemi del diritto, del crimine, della responsabilità. L'apertura al dialogo, il piacere del pensiero alto e il ‘senso di giustizia' del cittadino consapevole non meno di chi eserciti una professione giuridica vengono stimolati dalla lettura e dalle interpretazioni di capolavori letterari, musicali e cinematografici.
In questo libro, la letteratura e le altre ‘arti narrative' confermano la loro vocazione a dischiudere orizzonti di senso nei quali chiunque può intravedere spiragli di risposta a secolari domande dell'umanità.
La cultura delle regole, il rapporto tra legge formale e giustizia sostanziale e tra diritto e moralità, la questione della responsabilità, della colpa e del perdono, il tema della narrazione come resistenza all'ingiustizia e forma essa stessa di giustizia trovano illuminazione grazie alla ricerca di una giustizia che, superando formalismi giuridici e istintualità vendicative, sappia aprirsi a percorsi di riconciliazione.
Primo di una serie, il libro trae origine dai Cicli seminariali di "Giustizia e letteratura (Law and Literature)" organizzati dal Centro Studi "Federico Stella" sulla Giustizia penale e la Politica criminale (CSGP) dell'Università Cattolica del Sacro Cuore


INDICE

Introduzione, Gabrio Forti

Guida alla lettura. Uno sguardo all’intelaiatura, tra trama
letteraria e ordito giuridico, e al ‘backstage’ di «Giustizia
e letteratura - I», Claudia Mazzucato - Arianna Visconti

Parte prima
Percorsi di giustizia nella letteratura moderna


I. Legge, giudizi e pregiudizi in William Shakespeare

- Shakespeare alla sbarra. Giustizia e processi nel «Mercante
di Venezia» e in «Otello», Arturo Cattaneo
- La discriminazione su base razziale nell’opera di Shakespeare:
giudizi e pregiudizi ancora attuali, Francesco D’Alessandro

II. Tra ragione morale e ragione economica: colpevolezza
e necessità del reato in Daniel Defoe


- Defoe, la letteratura criminale e il mondo della malavita
nell’Inghilterra del Settecento, Giuseppe Sertoli
- Stato di necessità, tecniche di neutralizzazione e attendibilità
delle dichiarazioni testimoniali: tre spunti di rifl essione giuridica
dalla lettura delle opere di Daniel Defoe, Francesco D’Alessandro

III. Dostoevskij e i trasgressori della legge. «Memorie
del sottosuolo» e «Delitto e castigo»


- Dostoevskij e l’al di là della legge e della trasgressione della legge,
Adriano Dell’Asta
- Razionalità del crimine e signifi cato della pena in Dostoevskij,
Alessandro Provera

IV. La ‘presunzione di colpevolezza’ come difesa del branco.
Il caso Dreyfus: risonanze letterarie francesi 1896-1930


- Proust e il caso Dreyfus: ideologia linguistica e teoria dello stile,
Marisa Verna
- «Vi sono in gioco ben altri interessi…». Dell’‘Affaire Dreyfus’,
delle «Note d’un bizantino» e della sorte della giustizia militare
in Italia, Matteo Caputo
- Il senso della giustizia. L’‘Affare Dreyfus’ e altri casi tra letteratura
e storia, Remo Danovi

V. Robert Musil e Hugo von Hofmannsthal: percorsi
paralleli nella letteratura austriaca del primo Novecento

- La ‘dissoluzione’ dell’Io e il problema della responsabilità
in Robert Musil, Ada Vigliani
- La ‘dissoluzione’ dell’Io e il problema della responsabilità
in Hugo von Hofmannsthal, Elena Raponi
- Uno sguardo dal ‘ponte’. «I turbamenti del giovane Törless»
tra letteratura e diritto, Gabrio Forti


Parte seconda
Percorsi di giustizia nella letteratura contemporanea


I. Il tema della giustizia in Carlo Emilio Gadda:
dagli ‘incunaboli’ al «Pasticciaccio» e alla «Cognizione
del dolore»


- Le disragioni della Giustizia in Gadda, Piero Gelli
- «La cognizione del dolore» e il dolore nella cognizione. Causalità
e ‘spiegazione’ del crimine in Gadda, Alessandro Provera

II. Giudici e giustizieri nell’opera di Friedrich Dürrenmatt,
scrittore di gialli e di commedie grottesche


- Giochi di sponda. Considerazioni sulla giustizia in Friedrich
Dürrenmatt, Roberto Cazzola
- Friedrich Dürrenmatt, uno scrittore-detective: dalle congetture
sulla giustizia alle indagini sul cervello, Eugenio Bernardi
- Per una giustizia della ‘pari dignità’: spunti di rifl essione
a partire dall’opera di Friedrich Dürrenmatt, Gherardo Colombo

III. L’assassinio del vescovo. Francisco Goldman e «L’arte
dell’omicidio politico»


- «L’arte dell’omicidio politico» di Francisco Goldman e la morte
di monsignor Gerardi, Dante Liano
- L’omicidio del vescovo: tra narrazioni del crimine, verità
e processo, Pierpaolo Astorina

IV. La stupidità del male nel romanzo «La delazione»
di Roberto Cazzola


Fra eclissi di Dio e stupidità del male, Roberto Cazzola
- «Stupidità del male» e «intelligenza delle emozioni»:
compassione, pensiero e memoria come antidoti al male
organizzato, Arianna Visconti

V. «Cosmologie violente» e frammenti cinematografici.
Vite criminali tra realtà e «fiction»

- Violenza, dominio e cambiamenti del sé sullo schermo
e per la strada, Adolfo Ceretti - Lorenzo Natali
- Principio di colpevolezza e scienze umane: una lettura
interazionistica, Pierpaolo Astorina

VI. Il tema della giustizia nelle canzoni di Bob Dylan

- «To live outside the law you must be honest», Alessandro Carrera
- In difesa dei deboli, Armando Spataro
- Il retribuzionismo come rifugio dal male: il pellegrinaggio di
Bob Dylan nei luoghi dell’ingiustizia umana, Vincenzo Dell’Osso


Parte terza
Narrazioni della giustizia, giustizia della narrazione


I. L’‘arte’ della verità tra esperienze reali
e rappresentazioni ‘letterarie’


- La giustizia e le sue alternative. Saggio di tipologia letteraria,
François Ost
- Il dramma del processo fra mito e realtà, Annamaria Cascetta
- Portare una rosa fuori dal ventre della balena: come ho cercato
una ‘giustizia della narrazione’, attraverso e oltre i processi,
Benedetta Tobagi
- La ‘poesia della verità’ nella ricerca della giustizia. Poesia,
parresia, esemplarità, giustizia, Claudia Mazzucato
- «Tua è la colpa!»: narrative penali, narrative di «fi ction»
e costruzione della ‘verità’, Alfredo Verde
- «La paura siCura». La giusta percezione dell’altro, Gabriele Vacis
- L’‘arte’ della verità tra esperienze reali e rappresentazioni
‘letterarie’. Uno sguardo d’insieme, Renzo Orlandi

II. Verità e distorsioni nel racconto ‘mediatico’
della giustizia


- Un’introduzione, Mario Romano
- Il giusto e l’ingiusto nei fi lm di Woody Allen, Roberto Escobar
- Lo sguardo responsabile. Giustizia e testimonianza
nella «fi ction» cinematografi ca recente, Ruggero Eugeni
- Giustizia narrata o giustizia tradita?, Marta Bertolino
- Contro il ‘Far West’ delle notizie: o dare accesso trasparente
agli atti o rassegnarsi ai ‘nobili accattoni’, Luigi Ferrarella 636
- Informazione e potere: chi custodisce i custodi?, Francesco
D’Alessandro
- Verità e distorsioni nel racconto ‘mediatico’ della giustizia.
- Uno sguardo d’insieme, Carlo Enrico Paliero
Gli Autori


▀▄▀▄▀▄▀▄▀▄▀▄▀▄▀▄
Primo di una serie, il libro trae origine dai cicli seminariali di "Giustizia e Letteratura" organizzati con successo dal Centro Studi "Federico Stella" sulla Giustizia penale e la Politica criminale dell'Università Cattolica del Sacro Cuore. Eminenti scrittori, critici letterari e giuristi, conducono il lettore lungo un affascinante itinerario che, grazie all'originale penetrazione nel cuore di importanti opere letterarie italiane e straniere, aiuta a riflettere sui temi della giustizia, del diritto, del crimine, della responsabilità. La letteratura, la musica, il cinema e le altre "arti narrative" dischiudono orizzonti di senso nei quali chiunque abbia a cuore la Giustizia può intravedere spiragli di risposta a secolari domande dell'umanità.

Recensione de Giovanni Bombelli en Cittadella editrice rivista europea di cultura m•u•n•e•r•a, 3 (2013).
Disponible en: http://www.lawandliterature.org/area/documenti/Bombelli%202013%20%20rec%20Giustizia%20e%20Letteratura.pdf
Más informaciones en: Centro Studi “Federico Stella” sulla Giustizia penale e la Politica criminale (CSGP), Sede Milano
http://centridiricerca.unicatt.it/csgp_2369.html



No comments: