Monday, July 01, 2013

Derecho y Literatura: Martha C. Nussbaum. Traducciones en Italia



Martha C. Nussbaum

Giustizia poetica. Immaginazione letteraria e vita civile
a cutra di Edoardo. Greblo, trad. di Giovana Bettini
Mimesis (Collana Volti), 2012, 192 pp.
ISBN: 9788857509846

Ma è proprio vero che gli esseri umani agiscono soltanto per soddisfare i loro interessi più o meno egoistici? In questo libro, Martha Nussbaum sostiene che alle emozioni vada affidato il compito di ridare vitalità a esperienze atrofizzate di sensibilità per delle relazioni interpersonali regolate in termini morali. Non è solo da considerazioni razionali rispetto allo scopo che è possibile dedurre le norme e le istituzioni in grado di offrire alle persone l'opportunità di condurre vite soddisfacenti e dignitose. E anzi, è proprio valorizzando il ruolo delle emozioni nel giudizio pubblico, e soprattutto nelle questioni di giustizia, che è possibile presentare gli esseri umani come fini in sé, dotati di dignità e individualità, piuttosto che quali unità astratte indistinguibili o come meri mezzi per i fini altrui.



Martha C. Nussbaum
Giustizia poetica : immaginazione letteraria e vita civile
a cura di Edoardo Greblo, trad. di Giovana Bettini
Feltrinelli (Colllana Capi di sapere), 1996. 160 pp.
ISBN: 9788807102042

La rappresentazione di una tragedia, sosteneva Aristotela, induce nello spettatore una miriade di emozioni: paura, pietà, gratitudine, compassione. Identificandoci con i personaggi sulla scena, ne condividiamo i sentimenti e impariamo a discernere il bene dal male, il giusto dall'ingiusto. Nussbaum applica al romanzo storico ciò che Aristotele diceva del dramma. Attraverso la lettura, la condivisione delle emozioni di personaggi complessi alle prese con scelte difficili e, infine, attraverso la conversazione con gli altri lettori, arriviamo a comprendere i concetti di colpa e innocenza in modo più vivido e molto più vicino alla realtà di quanto non possa fare qualunque trattato di etica. Per questo il romanzo è da considerarsi una forma moralmente seria.


▀▄▀▄▀▄▀▄▀▄▀▄▀▄▀▄

Ofrezco aquí reseña de estas dos obras de Martha C. Nussbaum traducidas y publicadas en Italia, una de ellas muy recientemente. Es significativa la resurrección de la primera de ellas, cuyo original data de 1995 (Beacon press, Boston, 1995), indicativa del interés por los temas de D&L que allí son relevantes tanto para el ámbito académico como el judicial y del ejercicio profesional del Derecho. Tal vez algún editor español se haga eco de esta actitud y explore seriamente la posibilidad de reproducir el caso. Desde luego, Justicia poetica en trad. de Carlos Garcini (Andrés Bello, Barcelona, 1997, 184 pp. ISBN: 84-89691-09-6) merecería una reedición, pues es prácticamente inencontrable.


Otros títulos de la producción de Nussbaum que han merecido atención por los editores italianos son: Terapia del desiderio. Teoria e pratica nell'etica ellenistica (Vita e Pensiero, 1998), Coltivare l'umanità (Carocci, 1999), La fragilità del bene (Il Mulino, 1996), Diventare persone (Il Mulino, 2001), Giustizia sociale e dignità umana (Il Mulino, 2002), Le nuove frontiere della giustizia (Il Mulino, 2007), Giustizia e aiuto materiale (Il Mulino, 2008), Lo scontro dentro le civiltà (Il Mulino, 2009).



Información complementaria acerca del último trabajo de Nussbaum en 'Derecho y Literatura' puede consultarse en este blog:
Thursday, February 14, 2013. Shakespearean (I). From a legal point of view
http://iurisdictio-lexmalacitana.blogspot.com.es/2013/02/shakespearean-i-from-legal-point-of-view.html
J.C.G.

No comments: