Tuesday, January 08, 2013

Novedad bibliográfica sobre Diritto nella Letteratura.

Agata C. Amato Mangiameli- Guido Saraceni (a cura di)

Il diritto nella letteratura: una antologia
Aracne editrice (Collana Teoria del diritto e dello stato: rivista europea di cultura e scienza giuridica. Quaderni 8), Roma, 2012, 324 pp.
ISBN: 978-88-548-5175-7

Tra il costruito ed il costruibile, il giurista ricerca la giustizia sciogliendo le diverse opposizioni, quelle che, ad esempio, si danno tra l'individuale e l'universale e tra il concreto e l'astratto. Il diritto, infatti, prescrive, ma la lettera della legge, perché possa essere applicata, deve prima essere interpretata: ogni cosa, semplice o complessa, va letta ed ogni lettura, oggettiva o soggettiva, può destare controversie e disaccordi. Per di più, l'interpretazione giuridica - a differenza di quella filologica non è semplicemente mera riflessione su una cosa pensata in un preciso momento, ma è piuttosto un contenuto, una volontà in continua evoluzione che risponde a nuove necessità, a nuove condizioni e a nuove questioni giuridiche. Qui, proprio qui, letteratura e diritto si intrecciano. I miti e i grandi archetipi della letteratura ci parlano dell'origine e del destino del diritto. Mosè, Eschilo, Sofocle: dalla consegna delle tavole della legge all'invenzione della giustizia e poi ancora alla ribellione della coscienza.
Indice-Sommario

Mangiamelli, S.. Nota del direttore
Saraceni, G., Introduzione
Amato Mangiamelli, A.C., Tra pre-cogs e cyborgs: le ragioni del diritto
Ascarelli, T., Antogone e Porzia (con postilla finale di M. Siclari)
Baglioni, E., La volontà di menzogna. Per una letture di 1984
Bascherini, G., A. Brecht. L’ ecceziene e la reloga e il cerchio di gesso del Caucaso. Appunti per un semminario di Diritto e Letteratura
Ciervo, A., La classe operaria no va in paradiso. Le trasformazioni del mercato del laboro tra diritto e letteratura
De Novile, S., Calvino e la crisi dello stato democratico
Di Salvatore, S., Potere e giustizia nella opera di Gabriel Garcia Márquez
Di Salvatore, G., Alterità e riconoscimento ne Il mercante di Venezia di William Shakespeare
Fiorillo, M., Icaro dentro de Babele. Alla ricerca dll’ordine nel labirinto di J.L. Borges
Francia, C., La ‘Storia della colonna infame di Alessandro Manzoni
Macioce, F. La teatralità del processo. Suggestioni letterarie per una fondamental mistificazione
Marafioti, D., Sui libri ‘processuali’ de André Gide
Marafioti, D., Scritori e processo: Jean Giono cronista judiziario
Melkevik, B., Verità o diritto?Avvocato di difesadi Michael Connelly
Salazar, C., Letteratura e diritto in Philip K. Dick: note sparse su Rapporto di minoranza
Saraceni, G., Corpo, violenza e nichilismo. Letteratura pos-moderna do Chuck Palahniuk
Sartea, C., Tra antico e moderno: di quale morte dovremo morire?
Spantigati, F., Gli effeti giuridici della transizioni del facismo alla Reppublica: il crollo del diritto borghese
Palavera, P., Il Processo: una critica a la concezione formalista e neutrale del diritto
Pomei, R., François Ost, Mosé, Eschilo, Sofocle. All’origine dell’immaginnario giuridico
Amato Mangiameli, A.C., Postfazione

Agata Cecilia Amato Mangiameli é Professore Ordinario di Filosofia del Diritto presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata.
Guido Saraceni é Professore Associato di Filosofia del Diritto presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Teramo.


▄▀▄▀▄▀▄▀▄▀▄▀▄

Nueva 'raccolta' de estudios en torno a Diritto e Letteratura que en esta oportunidad -aparte comprensibles vínculos con la cultura literaria italiana (Manzoni, Calvino)- se abre a la creación de autores hispanoamericanos como García Márquez o Borges. No menos interesantes las incursiones en la literatura francesa con Gide o Giono, la alemana con Brecht, e inglesa con Orwell. También para con novelistas norteamericanos como Philip K. Dick o Michael Connelly o Charles Michael "Chuck" Palahniuk.
Un sugetente aporte de la Prof.ssa Mangiameli  merced al cual continúa enriqueciéndose el panorama bibliográfico europeo en Derecho y Literatura.   
¡Bienvenido y adelante!
J.C.G.

No comments: